Il settore riguardante le elaborazioni Vespa recentemente è in continuo fermento; nuovi prodotti si sono affacciati sul mercato sconvolgendo la vecchia concezione di elaborazione Vespa.
Prima dell’avvento di questi prodotti, dare cavalli ai nostri mezzi significava stravolgere la termica Vespa, magari montando cilindri in ghisa con fasature esasperate come i vecchi 130 Zirri o il mitico Mr (sempre targato Zirri) oppure limando gruppi termici Polini Malossi Dr Eurocilindro fino all’osso o ancor peggio adattando cilindri e alberi da moto su carter Vespa(il gruppo termico Cagiva SST era quello meno laborioso da adattare).
Il cambio era standard, le uniche modifiche erano i quartini Zirri, Scauri o fatti in casa recuperando ingranaggi dall’Ape.
L’elaborazione nel vero senso della parola era una cosa da pochi, da chi aveva conoscenze e macchinari in grado di saldare, fresare, tornire tutto ciò che era lavorabile.
Le accensioni elettroniche erano poco diffuse: chi voleva il massimo adattava accensioni da moto come le motoplat, chi si accontentava di soluzioni meno complicate cercava di ottimizzare le puntine e tornire volani.
Oggi, grazie all’impegno e alla bravura di alcune persone che ancora credono in Vespa, l’elaborazione dei nostri mezzi si sta pian piano allineando(se non superando) a quella dei moderni scooter automatici…ora possiamo acquistare autentici gioielli meccanici, cilindri in alluminio che riescono ad erogare anche più di 30 cavalli, marmitte ad espansione calcolate per questi, cambi personalizzabili per ogni esigenza, frizioni che finalmente reggono potenze elevate, accensioni elettroniche ad anticipo variabile a doppia scintilla, alberi in diversi formati di corsa in grado di sopportare stress elevati…oggi far volare una Vespa non è più cosa da pochi.
Unica pecca è che questa stupenda rivoluzione sta interessando solo un ramo del mondo Vespa, cioè le small-frame, le “vespette”….si spera che qualcosa o qualcuno si muova anche per i “vesponi”…
Di seguito trovate alcune pagine dedicate a questi nuovi prodotti e non solo.

- Officina Denis Racing Team (D.R.T.)

- Quattrini

- Fabrizi Racing

- Mazzucchelli

- Zadra Engine





L’uso di veicoli elaborati su strade pubbliche è vietato dalla legge.



__________________________________________________________